Ufficio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa Cattolica

Il Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa è stato costituito nel 1989 presso la Segreteria Generale della CEI come struttura di supporto operativo ed esecutivo delle iniziative per la promozione del sostegno economico alla Chiesa alla luce della recente riforma concordataria.I criteri di riferimento e le modalità utilizzate dal Servizio per l’azione di sensibilizzazione sono contenute nel documento dei vescovi italiani “Sovvenire alle necessità della Chiesa. Corresponsabilità e partecipazione dei fedeli”, approvato nella XXX Assemblea Generale Straordinaria dell’episcopato italiano (novembre 1988). In esso vengono indicate le valenze teologiche e le direttive pastorali dell’episcopato in ordine alla corretta impostazione ed alla articolazione concreta del rapporto della Chiesa con i beni temporali e le risorse finanziarie. In secondo luogo, si chiamano tutti i battezzati, in particolare i fedeli laici, ad una partecipazione più diretta e corresponsabile nell’amministrazione delle risorse materiali, in vista del raggiungimento delle finalità spirituali della Chiesa.

In sintesi estrema, i criteri e le modalità seguite per l’azione di promozione sono:
– presentare ai fedeli ed all’opinione pubblica il problema in tutta la sua ampiezza, evidenziando, in modo particolare, le molteplici iniziative realizzate con i fondi ricevuti;
– informare e sensibilizzare la popolazione del paese utilizzando sussidi, competenze tecniche e strutture di comunicazione sociale, tenendo sempre presente lo scopo formativo dell’azione di promozione

SCOPRI DI PIU’

Incaricato diocesano: Bimbi Dott. Andrea

VISITA LA SEZIONE 8XMILLECHIESACATTOLICA PER MAGGIORI INFORMAZIONI