Un Logo per il Convegno Ecclesiale Firenze2015…IL TUO!

Nello spirito dell’Invito rivolto dalla Conferenza Episcopale Italiana alle diocesi, alle parrocchie, alle associazioni, ai movimenti, agli istituti religiosi e alle facoltà teologiche, il coinvolgimento e la partecipazione di tutte le realtà ecclesiali e laicali del territorio è un aspetto essenziale del percorso di preparazione al V Convegno Ecclesiale Nazionale che si terrà a Firenze dal 9 al 13 novembre 2015.Per questo motivo il Comitato preparatorio del Convegno, con l’Ufficio Nazionale per le Comunicazioni Sociali, indice un concorso, aperto a tutti, per l’elaborazione di un logo che esprima il tema “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo” e che verrà utilizzato su tutti canali e i supporti di comunicazione prima, durante e dopo il Convegno.Le modalità di partecipazione al concorso sono illustrate in questo bando e sul sito del Convegno. Ti invitiamo a diffondere il più possibile questa iniziativa e a partecipare con entusiasmo… Il logo del prossimo Convegno Ecclesiale Nazionale potrebbe essere il tuo! CHI PUÃ’ PARTECIPARE?Per partecipare non è necessario essere professionisti della grafica, dell’illustrazione o del design (comunque ben accetti!). Le qualità che occorrono sono gusto estetico e capacità di esprimere visivamente lo spirito e il tema del Convegno.Nessuna restrizione anche in termini anagrafici o di appartenenza: giovani (anche minorenni) e adulti, religiosi e laici, individui o gruppi (come classi scolastiche o famiglie), hanno libero accesso al concorso. Ogni persona o gruppo potrà inviare una sola proposta.CHE COSA DEVE COMUNICARE IL LOGO?La proposta di logo dovrà ispirarsi al tema “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo” attraverso le parole chiave dell’Invito:

Umano. Cosa significa essere umani oggi? Le narrazioni che ci raggiungono quotidianamente ci parlano di un’umanità che oscilla tra delirio di onnipotenza e rassegnazione impotente, individualismo assoluto e voglia di comunità. È possibile pensare diversamente l’umano e vivere questa differenza come testimonianza? Un umano relazionale, dove l’altro non é uno strumento o un ostacolo, e aperto all’infinito, al mistero.Chiesa. La Chiesa è il popolo di Dio che cammina insieme. La sua vocazione è accogliere, accompagnare e prendersi cura. E dentro questa prossimità, che ne è già espressione, portare la Buona Notizia.Gesù Cristo. È Figlio e Fratello, che riduce e annulla la separazione tra l’uomo e un Dio che non è legge, ma padre misericordioso. È la Verità che è anche via e vita, da percorrere verso la pienezza della nostra umanità.Partecipazione. È una delle parole chiave dell’era digitale, ma è soprattutto lo stile che ha praticato Gesù, che invitava a prendere parte con lui del cammino di salvezza, come collaboratori e testimoni che avendo visto e gustato possono a loro volta trasmettere. Nessuno nella fede è solo spettatore. Partecipare al convegno di Firenze non vuol essere assistere a un evento, ma con-venire, ritrovarsi e riconoscersi nel cammino comune da parte del popolo di Dio.Firenze. È la culla dell’Umanesimo, il luogo dove la spiritualità si incarna nella bellezza dell’arte e dove diventa manifesta la grandezza che può raggiungere l’uomo quando è aperto al mistero.

CARATTERISTICHE GRAFICHETEMPI E PROCEDURA DI SELEZIONEGIURIA E CRITERI DI VALUTAZIONEMODALITÀ DI INVIODIRITTI E UTILIZZO

Il nome del vincitore (singolo o gruppo) e la realtà ecclesiale, scolastica o professionale d’appartenenza verranno opportunamente resi pubblici.Per informazioni e assistenza è possibile scrivere all’indirizzo di posta elettronicalogo@firenze2015.it.Ecco la pagina dedicata: http://www.chiesacattolica.it/cci_new_v3/s2magazine/index1.jsp?idPagina=60114Vota il logo su FB:https://www.facebook.com/Firenze2015